Il Psr Marche protagonista ad Ascoliva Festival 2021

"Il PSR Marche sarà fra i protagonisti di Ascoliva Festival che si terrà ad Ascoli Piceno dal 14 al 23 agosto - si legge in un comunicato stampa ufficiale della Regione Marche - Una presenza importante all’interno di una manifestazione di elevato livello qualitativo che nasce per promuovere uno dei prodotti gastronomici più identificativi delle Marche: l’oliva ripiena ascolana del Piceno DOP. Più in generale Ascoliva ha l’ambizione di caratterizzarsi come manifestazione dedicata alla qualità agroalimentare (prodotti certificati DOP, IGP ecc.) e alle certificazioni di qualità. Dato il periodo di svolgimento, rappresenta un momento di forte aggregazione sul territorio con notevole affluenza di visitatori e un’occasione preziosa per parlare di PSR Marche e più in generale di agricoltura.

Il Programma di Sviluppo Rurale Marche sarà presente con uno stand nella centralissima piazza Arringo, un’area interamente dedicata ai prodotti del biologico e della biodiversità, alle produzioni certificate e di filiera che si giovano del sostegno del PSR Marche e che saranno nuovamente protagoniste anche con la diretta presenza dei produttori, con l’obiettivo di spiegare più approfonditamente il ruolo e l’impegno concreto del PSR Marche a vantaggio del sistema agricolo marchigiano, dei suoi operatori come pure dei consumatori.

Durante tutta la manifestazione una serie di incontri e di appuntamenti rivolti al pubblico, realizzati in collaborazione con i produttori beneficiari del PSR Marche per avvicinare i visitatori ai temi del rurale, animeranno lo stand. Tra questi la presentazione a cura di Assam di esperienze sulla coltivazione nelle Marche di vitigni “resistenti” alle malattie fungine, esempio dell’impegno per una viticoltura sempre più sostenibile, che si terrà il 19 agosto alle ore 18.00.

Durante lo svolgimento di Ascoliva Festival, presso la Sala della Vittoria della Pinacoteca Civica, si terranno anche due seminari “firmati” PSR Marche, rispettivamente dedicati all’aggregazione di filiera e alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari regionali di qualità certificata.

Venerdì 20 agosto alle ore 18.00 il primo appuntamento dal titolo “La forza dell’aggregazione: filiere corte e agroalimentari” dove si tornerà a parlare di filiere in vista dell’emissione di nuovi bandi e del ruolo del PSR Marche nel promuovere questi accordi che tanto possono giovare alle piccole produzioni regionali. I numerosi esempi già presenti dimostrano come insieme sia possibile affrontare le sfide del mercato e arrivare alla larga platea dei consumatori con un prodotto buono, di qualità e certificato, producendo reddito e contribuendo all’intero sistema economico regionale. Nel biennio 2021/2022 l’impegno del PSR Marche prevede bandi per un ammontare di circa 18 milioni di euro.

Il secondo appuntamento “La qualità come strategia per lo sviluppo del settore agricolo” previsto per il 23 agosto sempre alle ore 18.00, affronterà il tema della valorizzazione dei prodotti agroalimentari regionali di qualità, come aderire ai diversi sistemi di qualità riconosciuti e come il PSR Marche sostenga questo ulteriore sforzo delle imprese. Anche la nuova PAC conferma questo impegno nel rafforzare sistemi di certificazione, regimi di qualità riconosciuta, sistemi di etichettatura volontaria per aumentare la qualità, la sostenibilità e il benessere animale, favorendo la partecipazione delle imprese delle filiere agroalimentari e rafforzando il ruolo delle OP e dei Consorzi di Tutela.

I seminari che si svolgeranno “in presenza” nel pieno rispetto delle regole anti Covid, potranno essere seguiti anche on-line sulla pagina FB e sul canale Youtube del PSR Marche.

Link: www.facebook.com/PSRMarche/ - www.youtube.com/user/quiblogpsrmarche


Archive
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon